Chi la usa? Le trasmissioni PEC hanno valore legale?
RSS Guida PEC
Guida PEC
Chi la usa? Le trasmissioni PEC hanno valore legale?
Le trasmissioni PEC hanno valore legale?
Giovedì 19 Marzo 2009 22:02

 

 

Secondo il DPR 11 febbraio 2005, n.68, le ricevute di invio e consegna che il mittente riceve dai Gestori, hanno valore legale; quindi vengono equiparate alla raccomandata postale con ricevuta di ritorno.

 

In caso di contestazioni, le ricevute possono essere opposte a terzi in giudizio.
La traccia informatica delle operazioni svolte, conservata dal Gestore PEC per legge per un periodo di 30 mesi, consente la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.

 

Attenzione!

Le ricevute hanno valore legale solo se sia il mittente che il destinatario comunicano tramite email PEC.
Il testo esplicativo redatto dal CNIPA è esplicito in proposito:

"Da una casella di PEC è possibile inviare un messaggio certificato a chiunque abbia una casella di posta elettronica?
Sì, ma nel solo caso in cui il destinatario sia dotato di una casella di Posta Elettronica certificata, sia l’invio che la ricezione di un messaggio di PEC hanno valore legale."

Quando un mittente PEC spedisce a un destinatario che non ha una casella certificata, avrà in mano la ricevuta di trasmissione (invio) ma nessuna conferma di consegna. Di fronte al giudice in caso di contestazione potrà solo dimostrare di aver spedito il documento, senza che il destinatario abbia alcun bisogno di dimostrare che ha o non ha ricevuto il messaggio.

 

 

Vedi anche Ha validità legale pari alla raccomandata con ricevuta di ritorno

 

 

...e ancora, attenzione!

Se siete il mittente: non avete speso nulla per la vostra comunicazione, non vi siete mossi da casa, e avete in mano la ricevuta di consegna, la "raccomandata" risulta consegnata, cosa che potrete dimostrare eventualmente di fronte ad un giudice.

Ma se siete il destinatario, la cosa cambia : non importa che l'abbiate letta o meno....eravate in ospedale, avevate il computer in riparazione, avete perso la password e non avete scaricato la posta per tempo? Di fronte alla legge risulta consegnata! Anche se nessuno vi ha lasciato un messaggio nella cassetta della posta come per le raccomandate postali.

Quindi attenzione, comunicare il vostro indirizzo di posta certificata vi impone degli obblighi, prendeteli sul serio!

 

Vedi anche  Quali sono i difetti della PEC?

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 02 Aprile 2014 11:15
 
 

SondaggioPEC

Hai già assolto agli obblighi di legge?